Stampa
Categoria: Blog
Visite: 567

Ambulatorio Veterinario Aleandri a Roma

 

 viaggiare cane

 

Viaggiare con il tuo amico a quattro zampe è un'esperienza magnifica in grado di rinsaldare il legame che vi unisce e regalarvi momenti indimenticabili.

Allo stesso tempo, la vacanza con il cane comporta molte responsabilità e deve quindi essere affrontata con la giusta attenzione. Una volta scelta la destinazione, non sarà difficile trovare la formula più adatta ad ospitare te e il tuo amico: gli animali domestici, ormai, sono ammessi in tantissime strutture alberghiere, e sono diverse le spiagge attrezzate "a misura di cane". Per evitare qualsiasi tipo di disagio o imprevisto durante il viaggio, però, è molto importante organizzare bene la partenza, tenendo in considerazione tre aspetti fondamentali: il bagaglio, la profilassi e i documenti.

Esattamente come l'essere umano, anche il cane ha bisogno di un "necessaire" da viaggio: tra i preparativi, quindi, dovrai prevedere un piccolo bagaglio con alcuni giocattoli, la sua copertina preferita, cuscino, ciotole, guinzagli, shampoo, salviettine detergenti, kit di pronto soccorso, palettine e sacchetti per i bisogni, un leggero cappottino impermeabile, asciugamani e una buona scorta del suo cibo preferito.
Porta con te anche un'adeguata riserva d'acqua: servirà a farlo bere durante le tappe del viaggio e a rinfrescarlo per evitare i colpi di calore.

Qualche giorno prima di partire, porta il tuo amico dal veterinario per una visita di controllo e per tutti i consigli del caso: a seconda della destinazione e delle condizioni fisiche del tuo cane, il veterinario potrebbe prescrivere farmaci contro il mal d'auto o trattamenti antiparassitari specifici. Oltre a verificare se il tuo cane è in regola con le vaccinazioni  (cimurro, epatite infettiva, parvovirosi, leptospirosi), il veterinario valuterà la necessità di effettuare una o più vaccinazioni aggiuntive (come l'antirabbica, obbligatoria in diversi paesi esteri).

Nelle ore che precedono la partenza, ricorda di non somministrare alcun tipo di cibo: il tuo cane deve partire rigorosamente a stomaco vuoto, in modo da evitare l'insorgenza di disturbi gastrointestinali durante il viaggio. Se lo spostamento avviene in auto, cerca di prevedere tante soste per permettere al tuo piccolo peloso di bere, fare i suoi bisogni e sgranchirsi un po'. Non dimenticare i documenti: entro i confini del territorio italiano, il tuo cane deve viaggiare sempre con il libretto delle vaccinazioni aggiornato (per cani e gatti) e il certificato di iscrizione all’anagrafe canina (solo per i cani), mentre all'estero vi verrà richiesto un apposito passaporto necessario per cani, gatti e furetti,  rilasciato dalla ASL e contenente informazioni dettagliate sull'animale e il suo proprietario.